first_image

Disabili

    Integrazioni rette in presidi residenziali

    Il servizio è finalizzato a garantire la permanenza presso strutture residenziali per minori disabili, adulti disabili, anziani autosufficienti e non autosufficienti, titolari di un reddito insufficiente alla copertura della quota a loro carico, una volta stabilita l’impossibilità di realizzare un progetto alternativo a domicilio.


    Integrazioni rette in presidi semi residenziali

    Il servizio è finalizzato a garantire la permanenza presso il domicilio a sostegno delle famiglie di minori e adulti disabili, anziani autosufficienti e non autosufficienti, titolari di un reddito insufficiente alla copertura della quota a loro carico. La finalità dell’inserimento è di favorire, mediante la formulazione di un progetto individuale, la socializzazione e il mantenimento/potenziamento delle abilità e autonomie residue.


    Contributi di sostegno alla domiciliarità (assegni di cura)

    I contributi economici di sostegno alla domiciliarità o assegni di cura, si configurano, come specifici interventi a favore delle persone non-autosufficienti per favorirne la permanenza a casa in condizioni di adeguata tutela dei bisogni sanitari e di protezione socio-assistenziale e per sostenere il nucleo familiare nelle funzioni di cura, attraverso l’elaborazione di progetti individuali. Tale lavoro di cura può essere svolto direttamente dai familiari (care giver familiare) o tramite assistenti familiari regolarmente assunti (care giver assistente familiare).


    Affidamento familiare

    L’affidamento familiare residenziale, l’affidamento “in convivenza”, l’affidamento “di supporto” e l’affidamento di “buon vicinato”, sono interventi di solidarietà sociale prestati volontariamente da persone singole, da famiglie e da comunità di tipo familiare, volti a fornire un’adeguata accoglienza o un sostegno domiciliare alle persone limitate nella loro autonomia e che non possono essere adeguatamente assistite dalla rete familiare, per offrire loro relazioni interpersonali spontanee, affettivamente significative ed un’organizzazione di vita rispondente ed adattabile ai loro bisogni.


    Formazione lavoro disabili

    Il servizio offre consulenza ai disabili in uscita dalla scuola dell’obbligo e, attraverso prove attitudinali e l’analisi dei singoli interessi, propensioni e capacità, agevola la scelta di percorsi formativi adeguati in vista di un corretto inserimento nel mondo del lavoro. Il servizio promuove inoltre l’inserimento o il reinserimento dei disabili in un contesto lavorativo ordinario protetto (enti pubblici, aziende pubbliche e private, cooperative, ecc.) con la finalità di mantenerne le abilità residue e svilupparne le potenzialità, in vista di un’assunzione definitiva.


    Educativa territoriale in favore di minori disabili

    Il servizio promuove e gestisce attività educative ed assistenziali con finalità riabilitative e tutelari rivolte a minori con disabilità e alle loro famiglie. Mira a mantenere il soggetto presso il nucleo di origine, a stimolare e potenziare le capacità fisiche e cognitive, a favorire il recupero funzionale delle abilità residue. Si propone inoltre di sostenere il nucleo familiare nella cura del figlio disabile attraverso interventi educativi/assistenziali a domicilio; attività extra domiciliari quali psicomotricità, musicoterapia, attività pomeridiane educative, ricreative, socializzanti; attività idroterapica. In situazioni particolari può essere prevista l’accoglienza semi residenziale in centro diurno.


    Cissaca Bulls

    La squadra dei Cissaca Bulls nasce il 9 maggio 2001 ed è composta da Atleti con disabilità intellettiva. Il Team fa parte di Special Olympics Italia un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche nato nel 1968 negli USA ad opera di Eunice Kennedy Shriver.



    Calendario eventi
    << Settembre 2017 >>
    L M M G V S D
    28 29 30 31 1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30 1